5 consigli per usare Twitter al meglio

Con 330 milioni di utenti attivi mensili e 500 milioni di Tweet inviati ogni giorno, Twitter ha davvero un ottimo potenziale per i marketer, considerando il vasto pubblico che andrebbe a conoscere il tuo marchio!
A volte gestire tante piattaforme social per la tua azienda può essere difficile e passare un sacco di tempo sul tuo account Twitter può risultare complicato: affidati ai professionisti dei social media o dai un’occhiata a questi consigli per muoverti più spedito sul social con l’uccellino blu.

1. Supera i limiti

280 caratteri possono non bastare per il tuo messaggio se hai parecchio da dire. Aggiungi un’immagine al tuo tweet per risolvere il problema! Scrivi il tuo testo nell’app delle note e fai uno screenshot da allegare. Oppure puoi creare una serie di tweet: fai clic sul pulsante Tweet per iniziare a scrivere un nuovo post, dopo aver finito di digitare il tuo testo, fai clic sul pulsante + (più) in basso a destra nella casella del tweet; ne verrà fuori una discussione complementare con il tuo primo tweet; ora pubblica! Sapevi che puoi aggiungere quanti tweet vuoi al tuo thread?

2. Scegli l’immagine giusta

È molto importante scegliere l’immagine del profilo più adatta, rispetto a ciò che vuoi comunicare. Per risultare professionale, è fondamentale che il tuo logo aziendale sia ben visibile quindi creane uno con estrema cura; puoi anche abbinarlo ad un’altra immagine, per trasmettere un messaggio, ma la cosa essenziale è che sia ben nitida e per nulla sfocata.

 

3. Aggiungi più account con un singolo indirizzo email

Se hai già un account Twitter personale, può essere noioso dover continuamente disconnetterti e poi effettuare il login con l’account aziendale: la soluzione è  utilizzare più account in un’unica posizione. Ciò che devi fare è aggiungere più account ad un solo indirizzo mail: vai semplicemente sul tuo profilo e fai clic sul tuo nome in basso a sinistra nella pagina e aggiungi un account esistente. Semplicissimo.

 

4. Fatti trovare con le parole chiave

Affinché tu possa essere trovato nelle ricerche pertinenti, devi usare specifiche parole relative al tuo ambito quando digiti un tweet. Non sottovalutare questo aspetto, una dimenticanza può causarti poche visualizzazioni e sarebbe un vero peccato! Scegli i termini più pertinenti del settore e affidati agli strumenti online se ti risulta complicato capire quali parole interessano di più ai tuoi follower. Valuta anche di rivolgerti a un social media specialist per assicurarti ottimi risultati!

5. Metti in evidenza i tweet importanti

È davvero una buona idea mantenere in cima al tuo profilo i tweet più importanti: quelli dove annunci un nuovo obiettivo raggiunto, celebri un traguardo o dai informazioni fondamentali. Ecco come devi fare: clicca sulla freccia rivolta verso il basso, nell’angolo destro del tuo tweet e poi seleziona “Aggiungi al tuo profilo” per evitare che il tuo tweet venga sostituito da quelli più recenti slittando verso il basso.

Resta connesso per altri trucchetti e intanto… Buon lavoro!

Per una consulenza marketing gratuita con uno dei nostri esperti certificati Google contattaci qui! Oppure chiamaci allo 02/91194527 o scrivici un messaggio su info@localweb.it per saperne di più.