I pro e i contro di un sito e-commerce

Il web è diventato una vetrina ricca e variegata,  aperta a ogni ora del giorno e della notte, sette giorni su sette, con la possibilità di trovare qualsiasi tipo di articolo il cui acquisto avviene con un clic, da ogni parte del mondo. Se la tua attività è già fornita di una sezione e-commerce o se stai valutando di iniziare a vendere online, ecco quali sono i pro e i contro da tenere in considerazione:

Non ci sono weekend o festivi: i tuoi prodotti o servizi sono sempre a disposizione dei tuoi clienti, senza giorni di chiusura; basta avere uno smartphone e una connessione internet!

Tutti gli utenti che accedono sul tuo shop online diventano potenziali clienti: possono sfogliare il tuo catalogo, aggiungere prodotti al carrello e comprare o ordinare ciò che gli interessa direttamente dal loro cellulare. Non solo: se non concludono l’acquisto, puoi catturarli nuovamente con offerte o sconti mentre navigano sul web con annunci display o newsletter coerenti con ciò che hanno cercato online, tramite il retargeting! Con un piccolo investimento iniziale e la giusta strategia di marketing inizierai a vedere crescere il tuo fatturato in poco tempo.

Basta un piccolo budget di partenza per le PMI che vogliono iniziare a vendere su internet: i costi sono più bassi rispetto a quelli che sostiene un negozio tradizionale e il web è un ottimo modo per far conoscere il proprio marchio.

Non hai costi di gestione come affitto, utenze o personale da assumere: il tuo shop non ha un luogo fisico unico ma è raggiungibile da qualsiasi parte del mondo attraverso lo schermo di qualsiasi dispositivo, mobile o fisso!

Se vendi prodotti specifici o rivolti a un pubblico di nicchia, uno shop online fa al caso tuo: raggiungerai gruppi di appassionati su forum, blog o gruppi sui social, aumentando le vendite dei tuoi articoli d’elite. Un esempio? Prodotti biologici, antiquariato, collezionismo, libri, abbigliamento vintage, artigianato…

Hai bisogno di un profilo aziendale o di un sito professionale per trasmettere affidabilità: da dietro lo schermo non è facile instaurare un rapporto immediato di fiducia con il tuo cliente, come farebbe un venditore dietro il suo banco attraverso gesti e parole.

È necessario assicurarsi che parlino bene del tuo e-commerce: i feedback dei tuoi clienti sono fondamentali! Gli utenti andranno a leggere il livello di soddisfazione di chi ha già acquistato da te, su tempi di consegna, possibilità di resi, assistenza ai clienti, qualità effettiva dei prodotti…Non devi sottovalutare questi aspetti.

C’è grande concorrenza e devi riuscire a rendere le tue schede prodotto accattivanti e le modalità d’acquisito semplici, sicure e immediate. Questo è fondamentale, anche se ultimamente i potenziali clienti sono sempre più propensi ad acquistare online!

 

Fortunatamente, negli ultimi anni, le persone si sono abituate a comprare su internet, superando la diffidenza che aveva caratterizzato il periodo iniziale dell’e-commerce; sta a te spingere sui punti di forza e colmare le lacune della tua PMI, per portare i tuoi prodotti e servizi online!