Il tempo passato sugli Smartphone: apps vs navigazione web

La ricerca e i dati sorprendenti

Una recente ricerca sull’uso dello smartphone negli Stati Uniti ha fatto una scoperta interessante: telefonate a parte, il tempo passato con la testa piegata sullo schermo dello smartphone si divide tra le app e la navigazione web.
Fin qui, niente di nuovo. I dati interessanti e potenzialmente rivoluzionari per il mondo del digital marketing mostrano come questo tempo sia diviso in modo del tutto sproporzionato: ben 86% del tempo viene speso tra le varie app, solo il 14% del tempo viene dedicato alla navigazione nel web.

Ma cosa rientra esattamente in quel 86%?

La ricerca stima che quest’anno ogni utente americano passerà in media 7 ore al giorno ad usare app e solo 19 minuti a ricercare il web. Questi dati mostrano una discrepanza nell’uso dello smartphone maggiore di quello che si pensava in precedenza.
La maggior parte del tempo in quel 86% viene speso in app di messaggistica istantanea e social media. Quando Zuckerberg diceva durante l’8° congresso di Facebook che il futuro stava nei messaggi istantanei…beh, aveva ragione.

I video ancora in primo piano

Ma gli utenti non passano il loro tempo solo su WhatsApp, Messenger, Facebook e Instagram. Buona parte di quelle 7 ore sono dedicate a guardare video. Rispetto ai tradizionali computer, dove il tempo dedicato a quest’attività  è in leggera diminuzione, gli smartphone sono in costante crescita, con mediamente 15 minuti di visualizzazioni al giorno.
Questo tempo sembra destinato a crescere nel 2017 e 2018, probabilmente più tempo che nei tablet, quando nuove tecnologie con qualità maggiore e una user experience ottimizzata faranno si che lo smartphone diventi il miglior amico dell’uomo.

Ma perchè le app?

Cosa c’è di così particolare che attrae in queste applicazioni? Secondo molto marketer digitali è l’esperienza immersiva che l’app offre. Infatti, si può facilmente integrare con altre funzionalità dello smartphone come la camera, la lista contatti, GPS e molto altro, il tutto per creare un mondo unico.
Un’altra caratteristica molto importante è la facilità di accesso e di lancio: funzionano più velocemente del web e con un maggior livello di funzionalità. Qualcosa che la navigazione sembra non riesca a competere.