Le novità di Google Adwords

Google porta delle novità nella sua piattaforma pubblicitaria, Adwords. E’ stato testato per mesi interi la nuova estensione che permette di contattare le aziende tramite SMS.

Adwords in linea con gli ultimi sviluppi tecnologici

E’ da un po’ di tempo ormai che tutto il mondo della comunicazione tecnologica si sta concentrando sulla messaggistica istantanea. Abbiamo viste tante app di questo genere essere sviluppate e lanciate, alcune per poi cadere nell’oblio. Nei nostri telefoni ormai ci sono WhatsApp, Messenger, Skype, Allo, Duo, Facetime e così via.

Si è parlato tanto di come questo nuovo trend possa essere sfruttato dagli inserzionisti che vogliono raggiungere le persone tramite le app di messaggistica. Google ha fatto un primo passo in questa direzione, aggiungendo l’estensione manda-sms per gli annunci Adwords.

SMS per chi non vuole fare la telefonata

L’estensione della chiamata è da anni che viene utilizzata dagli inserzionisti con buoni risultati. Ma rimane sempre quella parte di utenti che la chiamata proprio non la vuole fare. Il messaggio di testo permette a tutti questi utenti di contattare le aziende ed aspettarsi una risposta sempre tramite SMS.

L’estensione funzionerà esattamente come le altre estensioni: i click verranno addebitati e serve un numero di telefono dove ricevere i messaggi. Così Google aggiunge un nuovo metodo di comunicazione tra utente ed inserzionista, facilitando la connessione tra i due.

Google pensa agli orari di chiusura

La funzione di questa nuova estensione non è solo di catturare quella fetta di utenti che non vuole chiamare. Google va oltre e pensa ai tuoi orari di chiusura. L’opzione SMS infatti, si può attivare anche in specifici orari della giornata o giorni della settimana. Basta un click e gli utenti vengono rimandati all’app di SMS per mandare una comunicazione.

E’ possibile per gli inserzionisti definire un testo iniziale che appare (quando si clicca sull’estensione) come predefinito nel messaggio. Ovviamente questo testo è modificabile ma permette di anticipare le domande degli utenti e facilitare l’azione. E’ possibile definire anche dei testi di auto-risposta che vengono mandati in automatico agli utenti.