L’importanza di una buona comunicazione per la tua impresa

Avere una buona comunicazione all’interno della tua impresa è importante per vari fini: in primo luogo, per il coinvolgimento dei tuoi impiegati, poi per aumentare la soddisfazione dei clienti ma anche per la creazione di nuove idee per lanciare nuovi prodotti. Insomma, una comunicazione efficace può determinare il rendimento del successo di un’attività.
La cooperazione di un gruppo che lavora per il raggiungimento di un obiettivo comune fa sì che i dipendenti si sentano parte integrante di una squadra e, avendo una buona conoscenza reciproca, saranno entusiasti di collaborare, a vantaggio della produttività dell’azienda e senza lasciare spazio a eventuali problemi. Ovviamente per poter comunicare bisogna imparare ad ascoltare e capire ciò che dice chi hai di fronte e riuscire a trovare un punto d’incontro.
Non è raro infatti che dipendenti, collaboratori e dirigenti abbiano opinioni diverse il che può causare attriti all’interno dell’azienda.
Ci sono alcune dritte che puoi seguire per comunicare al meglio con i tuoi dipendenti.

Vai dritto al punto
Non essere vago, le persone tendono ad annoiarsi dei discorsi indefiniti o a leggere email troppo lunghe. Non rischiare di perdere l’attenzione del tuo interlocutore o che salti passaggi importanti, scorrendo direttamente alle ultime righe del tuo messaggio ma sii il più chiaro e diretto possibile. Parlare onestamente della situazione può rafforzare la fiducia dei tuoi dipendenti, comunica onestamente eventuali tagli del personale o un ridimensionamento degli stipendi senza giri di parole.

Elabora ciò che vuoi dire a seconda di chi hai davanti
Siamo tutti diversi e per una comunicazione importante c’è chi preferisce la schiettezza, anche a costo di essere duri e chi invece ha bisogno che gli si indori la pillola; qualcuno dà il massimo se messo sotto pressione, altri invece devono essere incoraggiati: sta a te modulare i toni e il registro da usare. Tieni anche conto della diversità razziale, politica, religiosa: è molto facile fraintendere o offendere involontariamente o incappare in accuse di discriminazione per sesso o per minoranze etniche; insomma, il tuo scopo è che il messaggio arrivi chiaro, quindi saper comprendere la persona con cui stai parlando è fondamentale.

Scegli il mezzo adatto
Solitamente, le comunicazioni ufficiali si danno personalmente e a voce, che siano positive o negative. Per informare i dipendenti di chiusure straordinarie, spostamenti di sedi o per inviare auguri per le festività va benissimo la posta elettronica. Sfrutta gli strumenti di comunicazione in tempo reale per semplificare la rete di comunicazioni tra colleghi, per ottimizzare i tempi e facilitare il raggiungimento degli obiettivi.

Migliora le relazioni con i clienti
Un’attività non va avanti senza i clienti: è importantissimo stabilire una buona comunicazione con loro, per aumentare la loro fiducia e per risolvere ogni tipo di problema. Un ottimo servizio di assistenza clienti, con un personale cortese e preparato a loro disposizione, è un buon punto di partenza.

Incoraggia la comunicazione
Parlare, discutere e proporre: un buon leader conosce le potenzialità del proprio team e sa spronare il gruppo per creare nuove idee, valutare alternative e soluzioni e nuovi progetti. Cosa c’è di meglio per la produttività della tua impresa di un clima creativo e entusiasta?