Le potenzialità di Pinterest per il tuo business

Il web è diventato una tela bianca sulla quale tutti sono liberi di esprimersi, complici anche le varie piattaforme di social network, ognuno con le proprie caratteristiche, ma accomunati da un’unica parola d’ordine: “condividere”! Così, se esiste un social per chattare, uno per tenersi in contatto, un altro per farsi fare domande, un altro ancora per le fotografie, uno per le recensioni, uno per trovare lavoro… Ne esiste uno interamente dedicato alla creatività e alle idee.

Si tratta di Pinterest, nato nel 2010 come una sorta di bacheca rossa e bianca, i colori predominanti, su cui appuntare tutto ciò che ti viene in mente, per tenere traccia di ogni pensiero, riflessione, progetto, impegno e desiderio, organizzando tutto per temi e gruppi di interesse.

Come funziona?

Anche se all’inizio può risultare complicato, in realtà basta prenderci un po’ la mano. È possibile usare Pinterest sia dallo smartphone che dal pc e, una volta effettuata la registrazione, creando un nuovo account o facendo login con i dati del profilo Facebook, puoi cominciare a selezionare quelli che sono i tuoi interessi, creando un primo filtro sulle tue passioni: cucina, cinema, sport, viaggi, cucito, cibo, ristorazione, moda, letteratura, marketing, hobby, bricolage, make up, high tech… Potremmo elencarne un’infinità.

Le bacheche

Come delle vere e proprie lavagne su cui appunteresti le tue idee su dei post-it, per non dimenticarle, così funzionano le bacheche su Pinterest: puoi dargli un titolo, inserire un’immagine di copertina e raccogliere i tuoi “pin”, cioè le immagini e i post che ti interessano,raggruppandoli per tema, così da trovarli subito appena ti serve consultarli. Inoltre nel motore di ricerca interno a Pinterest, puoi cercare tutto quel che desideri e sarà il social stesso a suggerirti e indicarti argomenti o interessi correlati alle tue esigenze. Facile, ordinato e intuitivo!

Condivisione e interazione

Pinterest permette agli utenti di condividere e scoprire visivamente nuovi interessi con la pubblicazione di immagini o video sulle bacheche, altrui o proprie, quindi un insieme di “pin” con un tema comune, che si possono sfogliare, dando accesso ai diversi stili di vita, di idee, interessi e desideri di ogni utente, scoprendone di nuovi.
L’obiettivo del social bianco blu è dunque collegare gli utenti nel mondo attraverso le “cose” “che reputano interessanti”. È così stimolante!

Un po’ di dati

Pinterest ha visto una crescita incredibile dal 2013 in poi come mezzo di condivisione e ha persino superato Facebook. Il rapporto degli ultimi anni ha constatato un netto aumento di condivisioni di contenuti di Pinterest di circa il 19,2%, gli stessi contenuti postati su Facebook sono invece cresciuti del 14,7%.

Come le PMI possono sfruttare Pinterest

La crescita di Pinterest gioca a favore delle piccole imprese che possono sfruttare questo mezzo specificatamente visivo per commercializzare i loro prodotti e far crescere il numero dei clienti, coinvolgendo i consumatori con immagini accattivanti e infografiche colorate con promozioni e offerte di nuovi prodotti. Investire nel social media marketing significa costruire a poco a poco la propria presenza su Pinterest, un luogo virtuale dove raccontare la storia di un brand, procedendo per tappe, concentrandosi sulla mission dell’azienda, gli interessi, i rapporti con i clienti, quelli con i fornitori, dimostrare competenze, abilità e raccontare le novità con lo scopo di attirare l’attenzione dei consumatori, stimolare il loro interesse e fidelizzarle nel tempo, oltre che facilitare i lead del proprio sito web.

Dunque, se non ci sei ancora, è davvero giunto il momento di portare il tuo business su Pinterest!

Per una consulenza marketing gratuita con uno dei nostri esperti certificati Google contattaci qui! Oppure chiamaci allo 02/91194527 o scrivici un messaggio su info@localweb.it per saperne di più.