L’email, lo strumento marketing che non passa di moda

Lo sapevi che ogni giorno nel mondo vengono inviate 247 miliardi di email?
Sono passati quasi cinquant’anni dalla nascita della posta elettronica e tale sistema di comunicazione si è nettamente evoluto nel tempo, trasformandosi e andando a migliorare, senza accennare a decadere.
La diffusione degli smarphone nell’ultimo decennio, infatti, ha contribuito a semplificare il modo di accesso alla propria casella mail personale e i dati raccolti dimostrano che gli utenti continuano ad aprire la loro e-mail in media almeno 20 volte al giorno! I dati raccolti dimostrano che circa tre su cinque consumatori controllano la propria posta elettronica mentre sono in viaggio e il 75% dei possessori di cellullari ha affermato di utilizzare il proprio smartphone più spesso proprio per controllare le mail in arrivo. Questo accade perché molti ritengono l’email il mezzo di comunicazione più discreto ed affidabile, a discapito delle app di messaggistica, del Messenger di Facebook, dei Direct di Instagram o del celeberrimo Whatsapp, continuando a preferirla soprattutto per i contenuti ufficiali, come scambio dati, documenti o contratti.

È da tempo, insomma, che i marketer discutono sull’efficienza e sulla fattibilità delle campagne email, sin da quando l’e-mail stessa è diventata ampiamente adottata proprio come canale di marketing.

Indipendentemente da ciò che vendi, quindi, è chiaro che la maggior parte dei tuoi lead qualificati trascorrono le loro giornate incollati agli schermi dei loro smartphone, dove le loro app di posta elettronica sono ormai a portata di tocco sulla schermata principale. L’invio di contenuti di alta qualità direttamente alla posta in arrivo dei tuoi potenziali clienti è uno dei modi più facili per raggiungerli: l’importante è che tu fornisca un messaggio sufficientemente allettante che il tuo cliente sia lieto di ricevere e quindi di aprire.

Considera però che, con un flusso così ricco di e-mail, le persone si limitano ad aprire solo le mail provenienti dai marchi di cui si fidano. Se i potenziali clienti non ti conoscono o se non gli ispiri fiducia, elimineranno la tua e-mail senza pensarci due volte; anzi, nei casi peggiori potresti anche risultare fastidioso!

Vediamo alcuni suggerimenti per sfruttare al meglio il canale dell’email marketing:

Individua la fase precisa del processo di fidelizzazione del potenziale cliente
Devi produrre un messaggio che arrivi nel momento giusto del percorso che il tuo futuro acquirente sta compiendo. Ottimizzando il contenuto, farai centro e non rischierai di risultare inopportuno, finendo cestinato!

Contenuto chiaro e cortese
L’aggressività e l’invadenza non piacciono a nessuno, meno che mai l’eccessiva confidenza. È vero che bisogna essere empatici, ma la cordialità ripaga sempre! Non produrre messaggi o newsletter troppo scherzose o ironiche, potresti risultare sforzato ed eccessivo. Devi mirare a creare un’atmosfera disinvolta e amichevole, che spinga il cliente a fidarsi di te e del tuo marchio.

Identifica il pubblico di riferimento
Imposta dei filtri, usa la targettizzazione o delle liste apposite: seguendo determinati criteri potrai raggiungere via email i potenziali clienti realmente interessati e ottenere ottimi risultati in termini di conversione! Gioca d’anticipo e prenditi il ​​tempo necessario per conoscere il tuo pubblico di destinazione. Cosa cercano, di cosa hanno bisogno… Qui entri in gioco tu. E le tue email!

L’automazione: un aiuto prezioso
Perché non sfruttare il processo automatico di invio mail a una determinata lista? Pensa a quanto tempo ti porta via l’invio manuale: è stancante e a volte frustrante! Basta selezionare i destinatari da un elenco e stabilire un intervallo di tempo per non risultare troppo insistente. Semplice ed efficace!
Quando qualcuno del tuo pubblico fa clic su un link o apre un’email, prendilo come un invito a mantenere la comunicazione in movimento. Man mano che l’attività di ricerca riprende, accelera il ritmo delle comunicazioni.

Contenuti coinvolgenti. Abbasso lo spam!
Stai ottenendo un buon traffico grazie all’invio della posta elettronica? Bene! Ma non farti prendere la mano o travolgere dall’entusiasmo! Considera che i tuoi abbonati alla posta rappresentano  il pubblico più fedele, quindi trattali con rispetto, offrendo contenuti di valore costante.

Identifica il tuo pubblico e buon lavoro!

 

Per una consulenza marketing gratuita con uno dei nostri esperti certificati Google contattaci qui! Oppure chiamaci allo 02/91194527 o scrivici un messaggio su info@localweb.it per saperne di più.