Come gestire la SEO al meglio per la visibilità online della tua PMI 

Ogni giorno vengono effettuate 5 miliardi di ricerche su Google: la ricerca locale restringe il campo ad attività e servizi vicino chi digita i termini desiderati, dunque se una pagina è ben ottimizzata viene visualizzata tra i primi risultati. La visibilità online è tutto per gli imprenditori delle PMI perché porta traffico e lead e la SEO è un’ottima alleata.
Ecco come sfruttare la Search Engine Optimization per la tua attività:

Le basi
Una buona selezione di parole chiave (keywords), un’ottimizzazione della tua pagina online che sia mobile responsive (visibile da dispositivi come tablet e smartphone) non bastano!
Le parole chiave devono essere specifiche e corrispondenti ad un target preciso:
più sei generico o copri un campo troppo ampio, meno visibilità otterrai!
Aggiungi quindi definizioni o attributi mirati al tipo di servizio che offri.
Cerca di non strafare però: non c’è bisogno di aggiungere tutte le declinazioni di un termine, non sottovalutare “l’intelligenza” di Google: è in grado di comprende plurale o singolare, sinonimi e altre sfumature, quindi non è necessario inserire ogni forma diversa di una parola per ottimizzarla. Pensa invece all’argomento nel suo insieme, altrimenti rischi di risultare come spam e che la Seo non funzioni come dovrebbe.
Un’altra cosa di cui devi essere certo è che tu abbia incluso le informazioni più importanti alle tue inserzioni online, in modo che risultino coerenti su tutti gli elenchi in cui sono presenti: nome, indirizzo, numero di telefono e sito web devono essere identici se non vuoi creare confusione! Stai attento ad aggiornarli ogni volta che ti sposti fisicamente da un locale all’altro o se cambi numero di telefono o l’url del tuo sito web. Su Google My Business è semplicissimo avere accesso a questi dati e modificarli agilmente quando ti serve, il che ci porta al punto successivo…

Un uso sapiente di Google My Business
Ormai dovresti saperlo: il profilo Google My Business è il biglietto da visita della tua attività oltre a fungere da vetrina dei prodotti e servizi che offri; avere una scheda attiva significa agevolare la presenza online nella ricerca locale e far sì che i tuoi potenziali clienti possano trovarti immediatamente durante le loro ricerche, sia online che offline. Se trovi una scheda Google My Business già esistente, cerca di rivendicarne la proprietà e accertati che non ci siano doppioni tra le inserzioni o schede duplicate; inserisci tutte le informazioni della tua PMI e aggiungi foto chiare, nitide e esplicative dei tuoi prodotti. Infine, non trascurare le recensioni! Per sapere perché, continua a leggere…

L’importanza delle recensioni…
Sono essenziali! Dicono di te che sei affidabile, che la tua attività è affermata e pongono le basi per una relazione a lungo termine con i clienti che, essendo rimasti soddisfatti, torneranno da te o contribuiranno al passaparola. Più “stelline” ottieni, maggiore sarà la tua visibilità e migliore il tuo posizionamento nella ricerca locale e tra i risultati organici.
Tutto grazie a commenti positivi da parte dei tuoi clienti! Per incrementare le recensioni, invita gentilmente gli utenti che hanno usufruito dei tuoi servizi a lasciartene una, magari promettendo un 10% di sconto per la prossima volta che saranno tuoi clienti.

…E delle risposte!
Non si può piacere a tutti: può succedere che qualcuno ti lasci un commento negativo. Non cedere alla tentazione di lasciar correre e ignorarlo! Nel momento in cui non rispondi, stai inevitabilmente danneggiando l’immagine della tua attività. Prenditi un momento da dedicare a questo tipo di recensioni, rifletti su ciò che ha spinto l’utente a lamentarsi, scusati se occorre o spiegati, assicurando che si è trattato di un caso isolato e invitalo caldamente a fare ritorno presso la tua attività. Potresti restare stupito dei risultati: gli utenti che, cercando informazioni su di te, incapperanno in questa risposta, penseranno che sei disponibile e aperto al confronto oltre che contestualizzare l’accaduto, senza generalizzare sui disservizi, e non si faranno influenzare da un unico commento negativo. Provare per credere.

Buoni contenuti
Hai un blog? Perfetto, la Seo è la tua migliore amica: utilizza parole chiave pertinenti alla tua attività per garantirti maggiore visibilità tra i risultati sui motori di ricerca e cerca di scrivere contenuti allettanti e interessanti, programmando anche la cadenza (settimanale o mensile) per creare un’interazione soddisfacente con gli utenti che ti seguono. Per ottenere più traffico, devi prestare attenzione ai termini scelti, in particolare al tag del titolo, ai link interni e agli url relativi alle immagini.

La SEO
Adesso che hai ben chiaro come può aiutarti la Seo nel raggiungere i tuoi obiettivi, non dimenticare di effettuare periodicamente un controllo tecnico del tuo sito web in modo da scoprire eventuali problemi tecnici esistenti che potrebbero dover essere risolti, come HTTPS mancante, scarsa sicurezza del sito o contenuti duplicati.
Se non sai da dove iniziare, puoi rivolgerti a un professionista SEO o ad uno sviluppatore di siti web per assicurarti una buona indicizzazione.

Buon lavoro!

 

 

Per una consulenza marketing gratuita con uno dei nostri esperti certificati Google contattaci qui! Oppure chiamaci allo 02/91194527 o scrivici un messaggio su info@localweb.it per saperne di più.