Come ottenere più traffico organico grazie alla SEO in 5 mosse

Abbiamo parlato spesso dell’importanza della SEO ma non tutti gli imprenditori delle PMI hanno familiarità con gli effetti di un buon posizionamento sui motori di ricerca e con il fattore ranking di Google. Se pensi di non saperne ancora abbastanza, ecco qualche consiglio per ottenere maggiore traffico grazie alla SEO!

Perché è così importante?

Ti basti sapere che, secondo i dati raccolti, il 57% dei marketer afferma che la SEO genera più lead di qualsiasi altra tecnica di marketing. Insieme al fattore ranking di Google, è dunque fondamentale per la tua attività!

1. Capire il criterio di classificazione

Funziona in questo modo: Google applica un certo criterio nella valutazione delle pagine web. Considerando che Google domina l’85% del mercato dei motori di ricerca, con una media di oltre 3.5 miliardi di ricerche al giorno, è fondamentale lavorare affinché il tuo sito sia ben posizionato! Devi farti notare, altrimenti i tuoi post andranno persi: gli articoli sul tuo blog sono molto importanti per decidere il ranking del tuo sito web.

2. Gestire la SEO al meglio

Devi distinguerti: non sei l’unico a possedere una pagina online e a pubblicare contenuti; sapevi che si calcolano almeno 2 milioni di post condivisi in rete ogni giorno? È come essere una goccia nell’oceano e la competizione è vastissima.
Bisogna imparare a capire come funziona l’algoritmo di Google, che purtroppo cambia continuamente e con lui anche le tecniche SEO. Tranquillo: siamo qui a posta. Ricercando e sperimentando, raggiungerai i tuoi risultati!

3. Velocità e adattabilità 
Gli utenti voglio tutto e subito! Se il tuo sito web si carica lentamente, stai perdendo clienti potenziali. Più velocemente si aggiorna la tua pagina, maggiore sarà l’impatto sul fattore di ranking e quindi sul tuo posizionamento nei risultati del motore di ricerca. Comprimere i contenuti, enfatizzare le dimensioni e la qualità delle immagini sul tuo sito web e investire in un buon pacchetto hosting contribuirà alla rapidità del caricamento.
Non basta: la tua pagina deve risultare ben visibile dai dispositivi mobili perché è lo strumento più utilizzato per effettuare le ricerche online, più dei pc o dei laptop!
Assicurati che il tuo sito web sia quindi responsive, dinamico e funzionale per agevolare le azioni da smartphone. Tutto deve essere ben leggibile, nessun testo deve risultare tagliato e i pulsanti per la CTA devono essere chiari e semplici da cliccare per garantire accessibilità e un’ottima user experience.

4. Qualità dei contenuti
Ottimizza e cura tutto ciò che pubblichi: dalle immagini, alle didascalie, alla scelta dei link e degli hashtag, nulla deve essere casuale perché stiamo parlando dell’anima della SEO. I contenuti sono la struttura e l’essenza stessa della tua pagina quindi il materiale deve essere accuratissimo; aggiungi informazioni dettagliate, cerca di incuriosire i lettori con i particolari e cerca di arrivare almeno ad un testo di 1000 parole; ovviamente ciò che pubblichi deve essere unico! L’algoritmo non gradisce contenuti copiati o duplicati.
Infine, non trascurare l’importanza delle parole chiave! Un eccesso di keyword potrebbe avere un effetto negativo, dunque piuttosto che concentrarti solo sul riempimento delle parole chiave solo per classificare in SERP, scegli sempre argomenti e relativi tag genuini. Un suggerimento: poiché l‘aggiunta di parole chiave che hanno una bassa concorrenza e un volume di ricerca elevato porta il tuo sito Web verso un posizionamento più elevato, è meglio usare questo tipo di keyword per indirizzare il pubblico, perché le parole chiave a coda lunga sono di tendenza per fare le ricerche.

 

5.Indicizzazione e sitemap
Assicurati che tutte le pagine del tuo sito web siano indicizzate e ricordati che Google limita la scansione della mappa del sito a 50000: pertanto, mantieni un URL breve per eseguire la scansione delle pagine importanti più rapidamente e usa parole semplici, chiare e distintive, in modo che il lettore capisca il contenuto della pagina già guardando al link.
Elimina tutti i collegamenti in disuso o inattivi: i collegamenti interrotti sono pericolosi anche per la salute del sito Web e per i risultati SEO perché reindirizzeranno gli utenti ad una pagina che visualizza un errore 404! Un chiaro segnale di superficialità e inaffidabilità per i tuoi clienti. Quindi, per una buona impressione, sii scrupoloso nel controllare tutti i collegamenti due volte e nel rimuovere tutti quelli interrotti per migliorare la SEO.
Non esagerare con i link, quelli funzionanti, perché l’algoritmo funziona bene solo con collegamenti di qualità; fai un’attenta selezione di ciò che preferisci inserire al tuo contenuto.

Affidati ai professionisti delle strategie marketing e inizia a raccogliere i frutti del tuo lavoro!

 

 

Per una consulenza marketing gratuita con uno dei nostri esperti certificati Google contattaci qui! Oppure chiamaci allo 02/91194527 o scrivici un messaggio su info@localweb.it per saperne di più.